Questo sito utilizza i cookie. I cookie ci aiutano a garantirti un’esperienza di navigazione migliore. Questo sito utilizza, altresì, cookie di terze parti a fini di analisi

Per informazioni o per sapere come autorizzare, limitare o bloccare i cookie clicca sul link qui di seguito. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa

1. Informativa Cookies

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito con riferimento all’utilizzo dei cookie e al relativo trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Vai alla sezione Privacy per conoscere le politiche di sicurezza del nostro sito, il Titolare, l’elenco dei Responsabili dei trattamenti, le modalità del trattamento e i diritti agli interessati (ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003).

Al fine di offrire sempre la miglior navigazione possibile, il nostro sito utilizza i cookie proprietari e di “terze parti”.

Un cookie è un file di testo che viene memorizzato sul tuo terminale (desktop, tablet, smartphone, notebook), tramite il tuo browser, durante la navigazione.

Attraverso questi cookie il sito potrà ricordarsi di te e delle tue preferenze ogni volta che accederai allo stesso.

I cookie che utilizziamo sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Categoria 1: Cookie Tecnici “Strettamente necessari”

I cookie tecnici permettono un agevole utilizzo del sito. In particolare, utilizziamo cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale fruizione del sito, ricordando, ad esempio, la preferenza linguistica durante la navigazione.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3. Se tuttavia, imposterai il tuo browser in modo da rifiutare tali cookie, alcuni servizi del sito potrebbero non essere visualizzati correttamente.

 

Categoria 2: Cookie Analytics “di terze parti”

Nel nostro sito utilizziamo cookie analytics “persistenti” di terze parti (google analytics) al fine di raccogliere, in modo anonimo, informazioni sull’utilizzo del sito. Tali cookie, funzionalmente assimilabili ai cookie tecnici, sono trattati in forma aggregata a fine di monitorare le aree del sito maggiormente visitate, il numero degli accessi ed, in generale, per ottenere statistiche anonime circa l’utilizzo del sito.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3.

Link all’informativa privacy e cookie per i cookie di google analytics:

-       Google (http://www.google.com/policies/privacy/)

2. Espressione del consenso

I cookie verranno utilizzati esclusivamente previo consenso dell’interessato. Per l’espressione del consenso è sufficiente continuare la navigazione del sito mediante, ad esempio, un click su un’altra sezione del medesimo portale.

3. I cookie e le impostazioni del tuo browser:

Qui di seguito, in ottemperanza al provvedimento del Garante della Privacy del 08.05.14, i link alle impostazioni dei singoli browser per poter autorizzare, limitare e disabilitare i cookie:

- Chrome

- Firefox

- Internet Explorer

- Opera

- Safari

Contraffazione

Contraffazione

Quando si può parlare di contraffazione e qual è la strategia legale più rapida da perseguire nel caso in cui un’azienda verifichi sul mercato la presenza di prodotti realizzati in contraffazione di un proprio marchio, brevetto o modello?

Lo sfruttamento non autorizzato di un brevetto altrui finalizzato alla produzione o alla commercializzazione di un bene, l’uso non autorizzato di un marchio identico o simile a un marchio altrui e usato per contraddistinguere prodotti o servizi dello stesso genere o di genere affine determinando un rischio di confusione sul mercato o, ancora, lo sfruttamento non autorizzato di un modello altrui per la realizzazione e commercializzazione di un prodotto, sono tutti comportamenti che integrano l’illecito di contraffazione di un titolo di proprietà industriale, ovvero la violazione del diritto esclusivo del titolare della registrazione di farne  uso.

In tutti questi casi la reazione giudiziaria più efficace ed immediata è quella di ricorrere in sede civile alla Sezione Specializzata in materia di Impresa presso il competente Tribunale per ottenere delle misure cautelari d’urgenza, che possono essere richieste dal titolare di un diritto di proprietà industriale in ogni caso di pericolo di violazione imminente del proprio diritto o di ripetizione di tali violazioni e che generalmente vengono concesse  in tempi piuttosto rapidi. Il Codice di Proprietà Industriale prevede inoltre espressamente che i provvedimenti cautelari idonei ad anticipare gli effetti della sentenza di merito (come l’inibitoria e l’ordine di ritiro dal commercio) possano divenire stabili in considerazione della loro natura definitiva, senza la necessità di dover instaurare un successivo giudizio di merito per ottenere la loro conferma, il che costituisce un indubbio vantaggio essendo quest’ultimo un procedimento più lungo e più costoso di quello cautelare. La strada cautelare sarà quindi la strategia più rapida da perseguire, salvo che il titolare del diritto di proprietà industriale non voglia ottenere anche la condanna del contraffattore al risarcimento del danno, caso nel quale non si potrà invece prescindere dalla successiva instaurazione del giudizio di merito.

Lo Studio Milalegal possiede le necessarie competenze per assistere i propri clienti in tutte le controversie che abbiano ad oggetto diritti di proprietà intellettuale, sia sotto il profilo giudiziale con l’assistenza legale in giudizio, sia sotto il profilo stragiudiziale, con la redazione di accordi di transazione che consentano di porre fine alla lite.

Recentemente abbiamo:

  • Instaurato procedimenti cautelari per la contraffazione di un brevetto di prodotto;
  • Redatto accordi stragiudiziali per la composizione di una controversia in tema di contraffazione di marchio;
  • Chiesto ed ottenuto descrizioni e successivamente instaurato giudizi di merito in materia di contraffazione di brevetti di procedimento.