Questo sito utilizza i cookie. I cookie ci aiutano a garantirti un’esperienza di navigazione migliore. Questo sito utilizza, altresì, cookie di terze parti a fini di analisi

Per informazioni o per sapere come autorizzare, limitare o bloccare i cookie clicca sul link qui di seguito. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa

1. Informativa Cookies

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito con riferimento all’utilizzo dei cookie e al relativo trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Vai alla sezione Privacy per conoscere le politiche di sicurezza del nostro sito, il Titolare, l’elenco dei Responsabili dei trattamenti, le modalità del trattamento e i diritti agli interessati (ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003).

Al fine di offrire sempre la miglior navigazione possibile, il nostro sito utilizza i cookie proprietari e di “terze parti”.

Un cookie è un file di testo che viene memorizzato sul tuo terminale (desktop, tablet, smartphone, notebook), tramite il tuo browser, durante la navigazione.

Attraverso questi cookie il sito potrà ricordarsi di te e delle tue preferenze ogni volta che accederai allo stesso.

I cookie che utilizziamo sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Categoria 1: Cookie Tecnici “Strettamente necessari”

I cookie tecnici permettono un agevole utilizzo del sito. In particolare, utilizziamo cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale fruizione del sito, ricordando, ad esempio, la preferenza linguistica durante la navigazione.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3. Se tuttavia, imposterai il tuo browser in modo da rifiutare tali cookie, alcuni servizi del sito potrebbero non essere visualizzati correttamente.

 

Categoria 2: Cookie Analytics “di terze parti”

Nel nostro sito utilizziamo cookie analytics “persistenti” di terze parti (google analytics) al fine di raccogliere, in modo anonimo, informazioni sull’utilizzo del sito. Tali cookie, funzionalmente assimilabili ai cookie tecnici, sono trattati in forma aggregata a fine di monitorare le aree del sito maggiormente visitate, il numero degli accessi ed, in generale, per ottenere statistiche anonime circa l’utilizzo del sito.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3.

Link all’informativa privacy e cookie per i cookie di google analytics:

-       Google (http://www.google.com/policies/privacy/)

2. Espressione del consenso

I cookie verranno utilizzati esclusivamente previo consenso dell’interessato. Per l’espressione del consenso è sufficiente continuare la navigazione del sito mediante, ad esempio, un click su un’altra sezione del medesimo portale.

3. I cookie e le impostazioni del tuo browser:

Qui di seguito, in ottemperanza al provvedimento del Garante della Privacy del 08.05.14, i link alle impostazioni dei singoli browser per poter autorizzare, limitare e disabilitare i cookie:

- Chrome

- Firefox

- Internet Explorer

- Opera

- Safari

Se c'é un modo di fare meglio, trovalo.

(Thomas Edison)

Soundreef può operare in Italia (ma solo per gli autori stranieri)
Martedì, 28 Ottobre 2014 14:45

Soundreef può operare in Italia (ma solo per gli autori stranieri)

di Letizia Nuvoli 

Si è conclusa con l’ordinanza depositata lo scorso 15 ottobre 2014 la fase cautelare della vertenza introdotta da un’autrice di brani musicali, che ha conferito mandato esclusivo alla SIAE per la gestione dei propri diritti d’autore, nei confronti della società di gestione inglese Soundreef, che distribuisce in Italia, senza l’intermediazione di SIAE, un repertorio di musica d’ambiente di autori stranieri e destinato agli esercizi commerciali.

L’autrice aveva, tra le varie domande, lamentato un’attività di concorrenza sleale da parte di Soundreef in quanto in violazione della riserva concessa alla SIAE dall’art. 180 LDA per l’attività di intermediazione e gestione dei diritti d’autore.

Nel rigettare il reclamo dell’autrice, proposto contro la prima ordinanza cautelare che già aveva rigettato le sue domande, il Tribunale di Milano ha ritenuto che allo stato non vi siano sufficienti elementi per ritenere che sia illecita la diffusione di musica da parte di Soundreef nel territorio italiano per la violazione della menzionata riserva.

Il Tribunale ha ritenuto che non si possa affermare che la musica gestita da Soundreef, esclusivamente di autori stranieri, debba essere obbligatoriamente affidata all’intermediazione di SIAE. Un simile obbligo, infatti, “entrerebbe in conflitto con i principi del libero mercato in ambito comunitario e con i fondamentali principi della libera concorrenza”.

A parere del Tribunale l’art. 180 LDA, in quanto stabilisce dei limiti al principio di libera concorrenza, è una norma eccezionale ed infatti, ai sensi del successivo art. 185 LDA, si applica esclusivamente alle opere di autori italiani.

La giurisprudenza fa quindi un primo passo nell’adeguamento ad un mercato musicale in continua evoluzione in attesa dell’entrata in vigore della Direttiva n. 2014/26/UE (sulla gestione collettiva dei diritti d’autore e dei diritti connessi e sulla concessione di licenze multiterritoriali per i diritti su opere musicali per l’uso online nel mercato interno) prevista per il 10 aprile 2016.