Questo sito utilizza i cookie. I cookie ci aiutano a garantirti un’esperienza di navigazione migliore. Questo sito utilizza, altresì, cookie di terze parti a fini di analisi

Per informazioni o per sapere come autorizzare, limitare o bloccare i cookie clicca sul link qui di seguito. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa

1. Informativa Cookies

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito con riferimento all’utilizzo dei cookie e al relativo trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Vai alla sezione Privacy per conoscere le politiche di sicurezza del nostro sito, il Titolare, l’elenco dei Responsabili dei trattamenti, le modalità del trattamento e i diritti agli interessati (ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003).

Al fine di offrire sempre la miglior navigazione possibile, il nostro sito utilizza i cookie proprietari e di “terze parti”.

Un cookie è un file di testo che viene memorizzato sul tuo terminale (desktop, tablet, smartphone, notebook), tramite il tuo browser, durante la navigazione.

Attraverso questi cookie il sito potrà ricordarsi di te e delle tue preferenze ogni volta che accederai allo stesso.

I cookie che utilizziamo sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Categoria 1: Cookie Tecnici “Strettamente necessari”

I cookie tecnici permettono un agevole utilizzo del sito. In particolare, utilizziamo cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale fruizione del sito, ricordando, ad esempio, la preferenza linguistica durante la navigazione.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3. Se tuttavia, imposterai il tuo browser in modo da rifiutare tali cookie, alcuni servizi del sito potrebbero non essere visualizzati correttamente.

 

Categoria 2: Cookie Analytics “di terze parti”

Nel nostro sito utilizziamo cookie analytics “persistenti” di terze parti (google analytics) al fine di raccogliere, in modo anonimo, informazioni sull’utilizzo del sito. Tali cookie, funzionalmente assimilabili ai cookie tecnici, sono trattati in forma aggregata a fine di monitorare le aree del sito maggiormente visitate, il numero degli accessi ed, in generale, per ottenere statistiche anonime circa l’utilizzo del sito.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3.

Link all’informativa privacy e cookie per i cookie di google analytics:

-       Google (http://www.google.com/policies/privacy/)

2. Espressione del consenso

I cookie verranno utilizzati esclusivamente previo consenso dell’interessato. Per l’espressione del consenso è sufficiente continuare la navigazione del sito mediante, ad esempio, un click su un’altra sezione del medesimo portale.

3. I cookie e le impostazioni del tuo browser:

Qui di seguito, in ottemperanza al provvedimento del Garante della Privacy del 08.05.14, i link alle impostazioni dei singoli browser per poter autorizzare, limitare e disabilitare i cookie:

- Chrome

- Firefox

- Internet Explorer

- Opera

- Safari

Se c'é un modo di fare meglio, trovalo.

(Thomas Edison)

La Corte di Cassazione torna a pronunciarsi sulla conversione del contratto “a termine” nullo per mancanza di indicazione del numero minimo di esemplari pubblicati per ogni edizione in un contratto “per edizione”
Venerdì, 24 Novembre 2017 15:09

La Corte di Cassazione torna a pronunciarsi sulla conversione del contratto “a termine” nullo per mancanza di indicazione del numero minimo di esemplari pubblicati per ogni edizione in un contratto “per edizione”

di Simona Franco

La sentenza n. 25332/2017 della Corte di Cassazione in commento prende le mosse dal giudizio instaurato avanti il Tribunale di Milano da alcuni autori contro il comune editore per chiedere la nullità dei relativi contratti di edizione “a termine” in quanto non era stato indicato il numero minimo di esemplari pubblicati per ogni edizione.

Il Tribunale, con sentenza confermata poi in Appello, aveva infatti in prima istanza respinto la domanda proposta dagli autori e convertito i contratti reclamati in contratti di edizione “per edizione”, ritenendo che il numero di esemplari pubblicati per ogni edizione fosse deducibile per relationem da elementi esterni agli accordi.

Interposto una prima volta ricorso per cassazione, con sentenza n. 17279/2010 la Suprema Corte aveva cassato la sentenza impugnata ritenendo che i giudici, in assenza di specifiche indicazioni contenute nel contratto, non avrebbero potuto prendersi la libertà di desumere i requisiti mancanti di un contratto di edizione a “termine” da elementi esterni allo stesso, in quanto l’art. 122 co. 4 legge autore stabilisce nel dettaglio quali debbano essere i requisiti del contratto di edizione “per edizione” in caso di mancata indicazione degli stessi all’interno dello schema contrattuale stipulato dalle parti.

Rinviata la causa alla Corte d’Appello di Milano e pronunciatasi questa sulla questione in sede di rinvio, la vertenza era stata rimessa una seconda volta alla Corte di Cassazione la quale, con la sentenza qui in esame, ha nuovamente cassato la sentenza della Corte d’appello di Milano ritenendo che i giudici, pur avendo applicato correttamente l’art. 122 co. 4 legge autore, non avessero tuttavia accertato la sussistenza della volontà delle parti di operare la conversione dei contratti ritenuti nulli, ovvero non avessero accertato concretamente se gli autori, venuti a conoscenza della nullità dei contratti originariamente stipulati, avrebbero comunque concluso dei contratti di edizione “per edizione” in luogo dei contratti “a termine” nulli; con ciò rinviano una seconda volta la vertenza alla Corte d’Appello per la sua definizione.

simona.franco@milalegal.com