Questo sito utilizza i cookie. I cookie ci aiutano a garantirti un’esperienza di navigazione migliore. Questo sito utilizza, altresì, cookie di terze parti a fini di analisi

Per informazioni o per sapere come autorizzare, limitare o bloccare i cookie clicca sul link qui di seguito. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa

1. Informativa Cookies

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito con riferimento all’utilizzo dei cookie e al relativo trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Vai alla sezione Privacy per conoscere le politiche di sicurezza del nostro sito, il Titolare, l’elenco dei Responsabili dei trattamenti, le modalità del trattamento e i diritti agli interessati (ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003).

Al fine di offrire sempre la miglior navigazione possibile, il nostro sito utilizza i cookie proprietari e di “terze parti”.

Un cookie è un file di testo che viene memorizzato sul tuo terminale (desktop, tablet, smartphone, notebook), tramite il tuo browser, durante la navigazione.

Attraverso questi cookie il sito potrà ricordarsi di te e delle tue preferenze ogni volta che accederai allo stesso.

I cookie che utilizziamo sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Categoria 1: Cookie Tecnici “Strettamente necessari”

I cookie tecnici permettono un agevole utilizzo del sito. In particolare, utilizziamo cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale fruizione del sito, ricordando, ad esempio, la preferenza linguistica durante la navigazione.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3. Se tuttavia, imposterai il tuo browser in modo da rifiutare tali cookie, alcuni servizi del sito potrebbero non essere visualizzati correttamente.

 

Categoria 2: Cookie Analytics “di terze parti”

Nel nostro sito utilizziamo cookie analytics “persistenti” di terze parti (google analytics) al fine di raccogliere, in modo anonimo, informazioni sull’utilizzo del sito. Tali cookie, funzionalmente assimilabili ai cookie tecnici, sono trattati in forma aggregata a fine di monitorare le aree del sito maggiormente visitate, il numero degli accessi ed, in generale, per ottenere statistiche anonime circa l’utilizzo del sito.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3.

Link all’informativa privacy e cookie per i cookie di google analytics:

-       Google (http://www.google.com/policies/privacy/)

2. Espressione del consenso

I cookie verranno utilizzati esclusivamente previo consenso dell’interessato. Per l’espressione del consenso è sufficiente continuare la navigazione del sito mediante, ad esempio, un click su un’altra sezione del medesimo portale.

3. I cookie e le impostazioni del tuo browser:

Qui di seguito, in ottemperanza al provvedimento del Garante della Privacy del 08.05.14, i link alle impostazioni dei singoli browser per poter autorizzare, limitare e disabilitare i cookie:

- Chrome

- Firefox

- Internet Explorer

- Opera

- Safari

Se c'é un modo di fare meglio, trovalo.

(Thomas Edison)

Tutela di modelli comunitari non registrati: Geox vince al Tribunale di Roma!
Venerdì, 05 Aprile 2019 10:14

Tutela di modelli comunitari non registrati: Geox vince al Tribunale di Roma!

di Francesca Gioia

Con sentenza dello scorso 25 marzo, il Tribunale di Roma si è pronunciato a favore della Geox in una controversia su marchi, concorrenza sleale e tutela del design non registrato del modello “D Energy Walk” contro le società convenute Euro Scarpe Hang Xinhia e Joy Fashion s.r.l., rispettivamente in qualità di produttore e rivenditore al dettaglio di un modello di calzature del tutto simile a quello azionato.  

Il Collegio, in particolare, oltre a riconoscere tutela al marchio notorio Geox e ad accertare le condotte confusorie e di agganciamento parassitario in capo alle convenute, ha altresì accertato la contraffazione del modello attoreo ai sensi dell’articolo 19, comma secondo, del Regolamento CE n. 6 del 2002, procedendo ad una sintetica ricostruzione dell’istituto dei modelli comunitari non registrati.

Quale forma di tutela temporanea (tre anni dalla data di divulgazione qualificata del modello ai sensi dell’articolo 11 del Regolamento) e non gravata da oneri di registrazione, la protezione accordata al design non registrato incontra la necessità di ottenere una tutela breve e senza formalità, avvertita da alcuni settori industriali che realizzano un gran numero di disegni o modelli di prodotti soggetti a rapida obsolescenza.

In settori come quello dell’abbigliamento e - come nel caso di specie - delle calzature si sente infatti l’esigenza di sondare il mercato e i gusti del pubblico prima di sopportare i costi della registrazione per prodotti spesso legati ad una singola collezione ma che a fronte del carattere della stagionalità, sono comunque soggetti ad imitazioni che ne sfruttano le innovazioni di design e stile.

Nel caso di specie, il Tribunale ha ritenuto che il modello divulgato dalla Geox possedesse i requisiti di legge per accedere alla tutela del design non registrato, riscontrando novità e caratttere individuale nella combinazione di tutti i suoi elementi caratterizzanti - lo spessore della suola e la struttura sul tallone, i motivi a onda sul battistrada, la struttura della tomaia pulita nella parte anteriore e arricchita di elementi a contrasto in tessuto e pelle posizionati su linee discontinue e sovrapposti nella parte posteriore - e rilevando come il modello in contraffazione non avesse caratteristiche tali da suscitare un’impressione diversa nell’utilizzatore informato vista la pedissequa imitazione della calzatura originale. 

Il Tribunale, accertate le condotte illecite in punto di contraffazione del marchio e del modello non registrato e gli atti di concorrenza sleale ai sensi dell’articolo 2598 n. 1 e 2, ha inibito alle convenute ogni ulteriore produzione, commercializzazione, offerta in vendita, promozione e distribuzione delle calzature contestate, ordinandone il ritiro dal commercio, oltre alla condanna in capo alle stesse al risarcimento dei danni subiti e alla pena accessoria della pubblicazione del dispositivo della sentenza.  

Qui il testo integrale della sentenza 

francesca.gioia@milalegal.com