Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa, e la inventa.

(Albert Einstein)

Direttiva sui diritti connessi, in UK al via l’implementazione… e l’Italia?

Direttiva sui diritti connessi, in UK al via l’implementazione… e l’Italia?

L’Intellectual Property Office inglese ha annunciato il recepimento della Direttiva 2014/26/UE del 26 febbraio 2014 “Sulla gestione collettiva dei diritti d'autore e dei diritti connessi e sulla concessione di licenze multi territoriali per i diritti su opere musicali per l'uso online nel mercato interno”, con una legge entrata in vigore lo scorso 10 Aprile.

La direttiva rappresenta un passo fondamentale verso la realizzazione del Digital Single Market, creare un mercato unico digitale con un occhio di riguardo all’armonizzazione del diritto d'autore e  dei diritti connessi sulle opere musicali fruibili online.

La direttiva stessa (all’art. 43 “Recepimento”) prevede che gli Stati membri promulghino “le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla direttiva” entro il 10 aprile 2016. Al momento la XIV Commissione Permanente (Politiche dell’Unione europea) del Parlamento italiano sta lavorando alla legge “Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l’attuazione di altri atti dell’Unione europea”, che recepirà, tra l’altro, la Direttiva 2014/26/UE.