Questo sito utilizza i cookie. I cookie ci aiutano a garantirti un’esperienza di navigazione migliore. Questo sito utilizza, altresì, cookie di terze parti a fini di analisi

Per informazioni o per sapere come autorizzare, limitare o bloccare i cookie clicca sul link qui di seguito. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa

1. Informativa Cookies

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito con riferimento all’utilizzo dei cookie e al relativo trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Vai alla sezione Privacy per conoscere le politiche di sicurezza del nostro sito, il Titolare, l’elenco dei Responsabili dei trattamenti, le modalità del trattamento e i diritti agli interessati (ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003).

Al fine di offrire sempre la miglior navigazione possibile, il nostro sito utilizza i cookie proprietari e di “terze parti”.

Un cookie è un file di testo che viene memorizzato sul tuo terminale (desktop, tablet, smartphone, notebook), tramite il tuo browser, durante la navigazione.

Attraverso questi cookie il sito potrà ricordarsi di te e delle tue preferenze ogni volta che accederai allo stesso.

I cookie che utilizziamo sono suddivisi nelle seguenti categorie:

Categoria 1: Cookie Tecnici “Strettamente necessari”

I cookie tecnici permettono un agevole utilizzo del sito. In particolare, utilizziamo cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale fruizione del sito, ricordando, ad esempio, la preferenza linguistica durante la navigazione.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3. Se tuttavia, imposterai il tuo browser in modo da rifiutare tali cookie, alcuni servizi del sito potrebbero non essere visualizzati correttamente.

 

Categoria 2: Cookie Analytics “di terze parti”

Nel nostro sito utilizziamo cookie analytics “persistenti” di terze parti (google analytics) al fine di raccogliere, in modo anonimo, informazioni sull’utilizzo del sito. Tali cookie, funzionalmente assimilabili ai cookie tecnici, sono trattati in forma aggregata a fine di monitorare le aree del sito maggiormente visitate, il numero degli accessi ed, in generale, per ottenere statistiche anonime circa l’utilizzo del sito.

Puoi in ogni momento autorizzare, limitare o bloccare i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser secondo le modalità spiegate al punto 3.

Link all’informativa privacy e cookie per i cookie di google analytics:

-       Google (http://www.google.com/policies/privacy/)

2. Espressione del consenso

I cookie verranno utilizzati esclusivamente previo consenso dell’interessato. Per l’espressione del consenso è sufficiente continuare la navigazione del sito mediante, ad esempio, un click su un’altra sezione del medesimo portale.

3. I cookie e le impostazioni del tuo browser:

Qui di seguito, in ottemperanza al provvedimento del Garante della Privacy del 08.05.14, i link alle impostazioni dei singoli browser per poter autorizzare, limitare e disabilitare i cookie:

- Chrome

- Firefox

- Internet Explorer

- Opera

- Safari

Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa, e la inventa.

(Albert Einstein)

Il Parlamento Europeo al voto sulla limitazione del linking via internet e sul filtraggio preventivo dei contenuti che violano il copyright

Il Parlamento Europeo al voto sulla limitazione del linking via internet e sul filtraggio preventivo dei contenuti che violano il copyright

Ieri, 20 giugno 2018, gli eurodeputati della Commissione Affari Giuridici del Parlamento Europeo hanno votato a maggioranza alcune modifiche alla proposta di direttiva sul mercato unico digitale, volte a rafforzare la tutela dei diritti di autore su internet a scapito della libertà degli utenti.

Una prima modifica riguarda l'art. 11 della proposta di direttiva e prevede che gli utenti delle piattaforme (ad esempio i social media) non potranno più pubblicare link ad altri siti attraverso gli snippet se le piattaforme in questione non avranno acquistato apposita licenza dall'editore. Gli “snippet” non sono altro che l'anteprima del contenuto del link, che talvolta include una breve descrizione e un'immagine. La conseguenza è che le piattaforme che non vorranno o non potranno pagare le licenze agli editori dovranno disabilitare l'uso degli snippet, rendendo disagevole per gli utenti la pubblicazione di link, limitati al mero indirizzo cliccabile della pagina richiamata.

La seconda modifica ha invece ad oggetto l'art. 13 e prevede l'introduzione dell'obbligo per le piattaforme di filtrare preventivamente i contenuti caricati degli utenti al fine di riscontrare eventuali violazioni dei diritti di autore, con il riconoscimento quindi di una responsabilità diretta e un obbligo di controllo in capo alle piattaforme, diversamente da quanto oggi previsto dalla legge. Il rischio è che le parodie e le opere critiche che comunque che si basano sulle opere precedenti vengano bloccate da parte delle piattaforme già in fase di upload, limitando la libertà di espressione degli utenti. Tra le opere a rischio, i meme costituiscono uno degli esempi più eclatanti di contenuto destinato ad essere bloccato dai filtri.

L'esito della votazione della Commissione Affari Giuridici sarà sottoposta al vaglio della sessione plenaria del Parlamento Europeo probabilmente già il prossimo 4 luglio 2018, e allora sapremo che ne sarà degli snippet, ma soprattutto se verrà rivoluzionato o no il regime di responsabilità delle piattaforme.